Strumenti Utente

Strumenti Sito


c07:a03_rotazione_stellare

Differenze

Queste sono le differenze tra la revisione selezionata e la versione attuale della pagina.

Link a questa pagina di confronto

Entrambe le parti precedenti la revisione Revisione precedente
c07:a03_rotazione_stellare [13/04/2010 12:39]
marco aggiunti commenti Disqus -
c07:a03_rotazione_stellare [02/10/2017 11:13] (versione attuale)
marco rendering TeX
Linea 1: Linea 1:
 ====== A7.3 Rotazione stellare. ZAHB rotazionali ====== ====== A7.3 Rotazione stellare. ZAHB rotazionali ======
  
 +<WRAP justify>
 Non sorprendentemente,​ l'​evidenza sperimentale mostra che non solo Non sorprendentemente,​ l'​evidenza sperimentale mostra che non solo
 il Sole ma anche le altre stelle ​ ruotano attorno ad un loro asse. il Sole ma anche le altre stelle ​ ruotano attorno ad un loro asse.
Linea 9: Linea 10:
 l'​andamento della velocità equatoriale media caratterizzante l'​andamento della velocità equatoriale media caratterizzante
 stelle di SP di varia massa. Si nota come al di sotto di  stelle di SP di varia massa. Si nota come al di sotto di 
-<tex>$\sim$ 2 M$_{\odot}$</​tex> ​si evidenzi una brusca diminuzione dello stato di+$\sim$ 2 M$_{\odot}$ si evidenzi una brusca diminuzione dello stato di
 rotazione. Ciò viene posto in relazione con l'​instaurarsi di una rotazione. Ciò viene posto in relazione con l'​instaurarsi di una
 zona di convezione superficiale e, con essa, di un vento solare in zona di convezione superficiale e, con essa, di un vento solare in
Linea 30: Linea 31:
 esplicitamente la trascurabilità,​ almeno come caso generale. esplicitamente la trascurabilità,​ almeno come caso generale.
 Ciò è confortato dall'​andamento monoparametrico dei diagrammi Ciò è confortato dall'​andamento monoparametrico dei diagrammi
-CM,  nei quali non si manifestano gli effetti di un parametro+CM, nei quali non si manifestano gli effetti di un parametro
 stocastico come ci si attende sia la rotazione stellare. stocastico come ci si attende sia la rotazione stellare.
 Valutazioni rigorose di strutture ruotanti sono peraltro Valutazioni rigorose di strutture ruotanti sono peraltro
Linea 60: Linea 61:
 \\ \\
 \\ \\
-<tex> 
 $$ M_c(\omega) \sim M_{c,0} + 1.44 \omega^{2.16}$$ $$ M_c(\omega) \sim M_{c,0} + 1.44 \omega^{2.16}$$
-</​tex>​ 
 \\ \\
 \\ \\
-<tex> 
 $$ log L_f \sim log L_{f,0} + 3.8 10^{-3} \omega^2 $$ $$ log L_f \sim log L_{f,0} + 3.8 10^{-3} \omega^2 $$
-</​tex>​ 
 \\ \\
 \\ \\
-dove <tex>$M_{c,0}$</​tex> ​<tex>$Log L_{f,0}$</​tex> ​rappresentano i valori canonici di +dove $M_{c,0}$ e $Log L_{f,0}$ rappresentano i valori canonici di 
-modelli non rotanti e <tex>$\omega$</​tex> ​è la velocità angolare dei+modelli non rotanti e $\omega$ è la velocità angolare dei
 modelli di Sequenza Principale, data in rotazioni per giorno. E' da notare che per modelli di Sequenza Principale, data in rotazioni per giorno. E' da notare che per
-<tex>$\omega \le$ 5</​tex> ​l'​evoluzione dalla Sequenza Principale alle Giganti Rosse+$\omega \le$ 5 l'​evoluzione dalla Sequenza Principale alle Giganti Rosse
 resterebbe sostanzialmente inalterata, gli effetti di rotazione resterebbe sostanzialmente inalterata, gli effetti di rotazione
 rivelandosi solo nella fase di combustione di elio. rivelandosi solo nella fase di combustione di elio.
Linea 85: Linea 82:
 meccanismi citati. La situazione è  illustrata dall'​approccio meccanismi citati. La situazione è  illustrata dall'​approccio
 topologico di Fig. 7.32. Se modeste variazioni sulla topologico di Fig. 7.32. Se modeste variazioni sulla
-velocità angolare ​<tex>$\omega$</​tex>​, tali cioè da non influenzare il+velocità angolare $\omega$, tali cioè da non influenzare il
 valore canonico di M<​sub>​c</​sub>,​ producono sensibili variazioni sulla valore canonico di M<​sub>​c</​sub>,​ producono sensibili variazioni sulla
 perdita di massa, l'​attesa distribuzione sul ramo orizzontale non perdita di massa, l'​attesa distribuzione sul ramo orizzontale non
 si discosta da una ZAHB canonica, ​ indicata in figura come si discosta da una ZAHB canonica, ​ indicata in figura come
-<tex>$\eta$-ZAHB</​tex> ​a sottolineare che la distribuzione è originata+$\eta$-ZAHB a sottolineare che la distribuzione è originata
 esclusivamente da variazioni di efficienza nella perdita di massa. esclusivamente da variazioni di efficienza nella perdita di massa.
 \\ \\
Linea 97: Linea 94:
 **Fig. 7.32** La collocazione nel diagramma HR di **Fig. 7.32** La collocazione nel diagramma HR di
 sequenza di ZAHB sotto diverse assunzioni della relazione tra sequenza di ZAHB sotto diverse assunzioni della relazione tra
-perdita di massa e rotazione. La <tex>$\eta$-ZAHB</​tex> ​rappresenta la ZAHB+perdita di massa e rotazione. La $\eta$-ZAHB rappresenta la ZAHB
 canonica con massa variabili e massa del nucleo costante. La canonica con massa variabili e massa del nucleo costante. La
-<tex>$\omega$-ZAHB</​tex> ​è il luogo di strutture con massa costante e+$\omega$-ZAHB è il luogo di strutture con massa costante e
 variabile massa del nucleo di He. I cerchietti aperti mostrano la variabile massa del nucleo di He. I cerchietti aperti mostrano la
 distribuzione attesa quando perdita di massa e rotazione sono distribuzione attesa quando perdita di massa e rotazione sono
Linea 109: Linea 106:
 stelle si distribuiranno lungo una sequenza caratterizzata dalle stelle si distribuiranno lungo una sequenza caratterizzata dalle
 condizioni M circa cost ma M<​sub>​c</​sub>​ variabile. Tali sequenze sono condizioni M circa cost ma M<​sub>​c</​sub>​ variabile. Tali sequenze sono
-indicate in figura come <tex>$\omega$-ZAHB</​tex>​. E' facile verificare che+indicate in figura come $\omega$-ZAHB. E' facile verificare che
 per ogni assunta relativa efficienza dei due meccanismi le per ogni assunta relativa efficienza dei due meccanismi le
 possibili sequenze di ZAHB rotazionali devono restare comprese nel possibili sequenze di ZAHB rotazionali devono restare comprese nel
 cono avente vertice nel modello canonico non ruotante e avente cono avente vertice nel modello canonico non ruotante e avente
-come limiti la <tex>$\eta$-ZAHB</​tex> ​e la <tex>$\omega$-ZAHB</​tex> ​ +come limiti la $\eta$-ZAHB e la $\omega$-ZAHB  
-passanti per quel punto, discostandosi dalla <tex>$\eta$-ZAHB</​tex> ​+passanti per quel punto, discostandosi dalla $\eta$-ZAHB ​
 tanto maggiormente quanto tanto maggiormente quanto
 minore è l'​influenza della rotazione sulla perdita di massa. minore è l'​influenza della rotazione sulla perdita di massa.
Linea 133: Linea 130:
 stelle lungo il Ramo Orizzontale verrebbe ad essere modificata la stelle lungo il Ramo Orizzontale verrebbe ad essere modificata la
 relazione tra luminosità di HB e composizione chimica iniziale relazione tra luminosità di HB e composizione chimica iniziale
-così come ricavata dalle <tex>$\eta$-ZAHB</​tex> ​ed alla base di molte+così come ricavata dalle $\eta$-ZAHB ed alla base di molte
 delle correnti elaborazioni teoriche dei dati osservativi. delle correnti elaborazioni teoriche dei dati osservativi.
-\\+</​WRAP>​
 \\ \\
 ---- ----
 +<fbl>
 \\ \\
 ~~DISQUS~~ ~~DISQUS~~
c07/a03_rotazione_stellare.txt · Ultima modifica: 02/10/2017 11:13 da marco