Strumenti Utente

Strumenti Sito


c12:potenziali_di_ionizzazione

A12.5 Potenziali di ionizzazione

La Tabella riporta per i vari elementi il valore in eV dell'energia necessaria per l'estrazione dei primi dieci elettroni periferici cui corrispondono i primi dieci gradi di ionizzazione e le conseguenti caratteristiche sequenze di righe spettrali (I= atome neutro, II = una volta ionizzato etc).

Come atteso, l'energia per estrarre l'ultimo elettrone, giungendo alla ionizzazione totale, appare crescere con continuità all'aumentare di Z. Per il Ca risulta, ad esempio, pari a 5470 V. Si noti come molti elementi posseggano potenziali di prima ionizzazione inferiori a quello dell'idrogeno, richiedendo quindi minori temperature per una prima ionizzazione. Caso differente è invece quello dell'elio che, assieme al Neon, richiede temperature più elevate: le righe dell'HeII appariranno quindi solo ad alte temperature, alle quali l'idrogeno è ormai in larga parte completamente ionizzato. Per l'apparizione di righe dell'HeII nello spettro del visibile si richiede anche che gli elettroni dell'atomo una volta ionizzato si portino a popolare livelli eccitati le cui energie di transizione ricadano nella banda ottica. Transizioni dallo stato fondamentale interessano infatti solo l'estremo UV.


c12/potenziali_di_ionizzazione.txt · Ultima modifica: 11/10/2017 14:33 da marco